Come conservare i bulbi

Come conservare i bulbi dopo la raccolta?

Avete estirpato i bulbi di Tulipano dal nostro campo dopo la fioritura? Qui vi spiegheremo come conservarli.

I tulipani sono fiori perenni resistenti. Se hai i bulbi in primavera non dovrai interrarli subito ma dovrai tenerli in un luogo fresco e asciutto finché non sia arrivato l’autunno per interrarli. Se stai cercando un modo per conservare i tuoi bulbi, questi consigli ti saranno utili, insegnandoti come metterli via in attesa della stagione giusta per piantarli.

STEP 1.
Togli la terra dai bulbi e puliscili delicatamente senza lavarli, l’umidità li farebbe marcire.

STEP 2.
Lascia asciugare i bulbi mettendoli al riparo dal sole perchè potrebbero bruciarsi finendo il processo vitale dello stesso.

STEP 3.
Metti i bulbi in un sacchetto di carta, dentro una scatola di cartone oppure nella paglia. Se ne hai molti devi fare gli strati, metti della carta da giornale fra uno strato e l’altro.

STEP 4.
I bulbi tra loro non devono toccarsi, quindi dai un pò di spazio tra uno e l’altro. Potresti aggiungere anche sabbia asciutta,per mantenerli asciutti.

STEP 5.
Riponili in un luogo fresco e asciutto fino all’autunno, indicativamente a metà novembre, quando le temperature sono scese e siano arrivate le prime piogge. Potresti conservarli in garage o in cantina solitamente sono zone più fresche e sarebbe l’ideale per i bulbi.

STEP 6.
Controllali periodicamente e butta quelli che sono diventati molli al tatto.

STEP 7.
Arrivato l’ autunno i bulbi sono pronti per essere piantati a circa 10/12cm di profondità con la punta rivolta verso l’alto.

NON VI RESTA CHE ASPETTARE LA FIORITURA IN PRIMAVERA PER GODERVI I VOSTRI TULIPANI.

Ora che avete i vostri bulbi non rinuncerete di certo di venirci a trovare prossima primavera! Vi aspettiamo anche noi per il prossimo giardino di tulipani che porteremo a Roma con nuove colorazioni e con il vostro feedback sulla coltivazione dei vostri bulbi e sull’esperienza avuta.